• Aumento della tassa di soggiorno: lo stop di Federalberghi

    “Ci siamo dichiarati e restiamo fortemente contrari all’applicazione di un aumento della tassa di soggiorno così come annunciato dal Comune di Firenze. Dobbiamo considerare che l’imposta già pesa in maniera significativa sulle tasche del turista e un ulteriore aggravio potrebbe rappresentare un disincentivo a scegliere come destinazione Firenze, che già può vantare la tassa più alta d’Italia, con la sola eccezione di Roma.

  • Turismo, i dati sui primi sei mesi

    ​Stranieri in aumento. Tornano gli italiani. I dati elaborati dalla Provincia evidenziano una crescita di arrivi e di presenze, soprattutto nel capoluogo

Bonus per gli alberghi che investono

Seminario, presso la Camera dei Deputati, concernete le tematiche delle locazioni brevi e sharing economy Federalberghi ha ribadito la necessità di stabilire specifici obblighi per consentire i controlli ed evitare fenomeni di concorrenza sleale.

L’economia turistica offre un contributo decisivo alla produzione della ricchezza italiana, allo sviluppo dell’occupazione, all’attivo della bilancia valutaria

Federalberghi indica oltre sessanta misure per sostenerne lo sviuppo.

Relazione sull'attività di Federalberghi nell'anno 2015



ROMA 2024 UN’OPPORTUNITÀ CHE NON VA PERSA

L’opportunità di ospitare a Roma le Olimpiadi nel...

COMUNICATI

anteprima web

METRO AG "Own business day" 11 October 2016. Festa delle Attività in proprio.

METRO AG, con la collaborazione di Hotrec, ha lan...

Fondo di integrazione salariale - chiarimenti

L'INPS ha fornito istruzioni destinate ai datori ...

TFR agosto 2016

Il tasso di rivalutazione del trattamento di fine...