• Aumento della tassa di soggiorno: lo stop di Federalberghi

    “Ci siamo dichiarati e restiamo fortemente contrari all’applicazione di un aumento della tassa di soggiorno così come annunciato dal Comune di Firenze. Dobbiamo considerare che l’imposta già pesa in maniera significativa sulle tasche del turista e un ulteriore aggravio potrebbe rappresentare un disincentivo a scegliere come destinazione Firenze, che già può vantare la tassa più alta d’Italia, con la sola eccezione di Roma.

  • Turismo, i dati sui primi sei mesi

    ​Stranieri in aumento. Tornano gli italiani. I dati elaborati dalla Provincia evidenziano una crescita di arrivi e di presenze, soprattutto nel capoluogo

Attuazione della direttiva (UE) 2015/2302 relativa ai pacchetti turistici e ai servizi turistici collegati.

L’economia turistica offre un contributo decisivo alla produzione della ricchezza italiana, allo sviluppo dell’occupazione, all’attivo della bilancia valutaria.

Il manifesto programmatico di Federalberghi indica oltre sessanta misure per sostenerne lo sviuppo.

Relazione sull'attività di Federalberghi nell'anno 2017



Collaboratori familiari

L'Ispettorato nazionale del lavoro ha fornito alc...

Protezione dati personali – Incontro con i consulenti

Il 12 giugno prossimo la Federazione incontrer...

Fatturazione elettronica obbligatoria

In vista del debutto della fatturazione elettroni...